Veloce come il vento

Il 7 Aprile esce ”Veloce come il vento”, il nuovo con Stefano Accorsi e Matilda de Angelis. Non potevo non segnalarvelo ma soprattutto non possiamo non andare a vederlo!

Prodotto dalla 01 Distributio e con la regia di Matteo Rovere, il film Veloce come il vento è ispirato ad una storia vera e tratta argomenti che paradossalmente possono sembrare banali, ma guardando il trailer vi accorgerete che non è cosi.

La passione per i motori e la famiglia sono senza ombra di dubbio i punti focali su cui si basa l’intero film.

Le corse automobilistiche sono la passione di questa famiglia, sia per i maschietti che per le femminucce. Vedramo infatti una Giulia De Martino pilota, un talento eccezionale che a soli diciassette anni partecipa al Campionato GT.

Ma un giorno tutto cambia e Giulia si trova a dover affrontare da sola la pista e la vita. Inoltre a complicare la situazione il ritorno inaspettato di Stefano Accorsi, nei panni del fratello Loris.

Stefano interpreta un ex pilota ormai totalmente inaffidabile, dal trailer potete già accorgervi di che tipo di persona possa essere. Stefano è, però, dotato di uno straordinario sesto senso per la guida ed è per questo motivo che saranno obbligati a lavorare insieme, in un susseguirsi di adrenalina ed emozioni che gli farà scoprire quanto sia difficile e importante provare ad essere una famiglia.

Una storia che racconta della passione per le corse, per lo sport, per la famiglia ma soprattutto per il rapporto fraterno.

Ho scelto di segnalarvi questo film proprio perché mi ha colpito il tema scelto. Ormai chi ci segue da anni conosce bene me (Marianna) ed Antonio. Sorella e fratello, amica e amico, ma soprattutto complici e ultimamente anche colleghi.

Non è sicuramente semplice conciliare tutto, capita spesso di litigare e di non essere d’accordo su molte scelte ma tra fratello e sorella basta uno sguardo, basta quella parola giusta per superare qualunque malinteso.

Voi avete un fratello o una sorella?

Magari potreste portarlo a vedere il film con voi e chissà mai che si scopri anche qualcosina in più sul vostro rapporto!


Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...
Translate »